I vantaggi dello smart working, purtroppo, sono emersi con prepotenza in questo momento a causa della diffusione del Coronavirus, facendo diventare l’argomento di grande attualità.

Chi lavora in azienda sa, però, che l’opzione smart working non è una novità dell’ultima ora, bensì una metodologia e uno strumento che le grandi realtà e le firm di successo applicano e promuovono ormai da anni.

Quasi il 60% delle grandi imprese nel 2019 ha  infatti avviato al suo interno progetti di Smart Working, a cui va aggiunto un 7% di imprese che ha già attivato iniziative informali e un 5% che prevede di farlo nei prossimi dodici mesi.

La percentuale di smart workers in Italia ha raggiunto il 3,6% (vale a dire 570 mila lavoratori dipendenti), in crescita del 20% rispetto al 2018.

(Fonte: dati Eurostat e Osservatorio del Politecnico di Milano)

 

Vantaggi del lavoro agile

Al netto dei pratici vantaggi sulla vita quotidiana dei dipendenti, lo smart working consente alle aziende risparmi nell’ordine di oltre 200 mila euro l’anno (Fonte: Variazioni, società di work-life balance e change management). Si pensi solo a buoni pasto, indennità di trasferta o altro. Un guadagno non indifferente per le aziende che da un lato vedono la soddisfazione del proprio team e dall’altro una situazione vantaggiosa sui costi.

Secondo le statistiche, con il lavoro da casa incrementa anche la produttività, con un maggior focus da parte dei dipendenti sul raggiungimento degli obiettivi.

Oltre a questi benefici lato azienda, anche i lavoratori ottengono vantaggi non indifferenti in termini di benessere e, anche, di risparmio economico.

 

Non solo vantaggi, ma anche errori da evitare

Gli esperti IT e ICT hanno individuato 3 errori molto comuni in cui le aziende che scelgono questa soluzione possono cadere, andando ad inficiare la qualità del sistema.

  • Scegliere di installare soluzioni troppo complesse da mantenere e da usare. Interfacce complesse e software troppo pesanti, possono essere controproducenti e minare alla base i vantaggi del lavoro da casa.
  • Anche l’utilizzo di strumenti non professionali costituisce un errore. Poter collaborare bene, con device professionali è un acceleratore di produttività.  Più sicurezza e maggior qualità.
  • Terzo errore comune è quello di adottare un sistema che non comunica con i gestionali in dotazione all’azienda. Integrare i sistemi permette di risparmiare tempo e denaro nelle operazioni quotidiane.

Da sempre Asystel Italia è a fianco dei propri Clienti per guidarli nella scelta e implementazione degli strumenti e software più adeguati per rendere più agile, sicuro ed efficace lo smart working delle aziende. La soddisfazione di un’azienda e dei suoi dipendenti sono l’obiettivo principe di queste scelte.

Siamo pronti a supportare in campo ICT le aziende che vogliono seguire strade innovative e dare più valore alla propria azienda e ai propri dipendenti.

Software con interfacce user friendly, device d’eccellenza per comunicare rapidamente e senza cali di prestazioni, sistemi integrati perfettamente fra di loro, per consentire a tutti dei percorsi condivisi. Per lo smart working, la situazione straordinaria ha determinato lo spazio per discutere di una soluzione che, anche nell’ordinario, rappresenta un vantaggio per tutto il sistema aziendale.

Noi siamo pronti, e voi?

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR), La informiamo che i Suoi dati personali, da Lei liberamente conferiti, saranno trattati da Asystel Italia S.p.A., prevalentemente con mezzi informatici, al fine di: a) dar seguito alla Sua richiesta di ottenere maggiori informazioni relativamente ai nostri prodotti/servizi; b) – previo Suo consenso - per inviarle la nostra newsletter e/o invitarla ad eventi da noi organizzati. La base giuridica per il perseguimento della finalità indicata al punto a) è l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta dell’interessato; la base giuridica per il perseguimento della finalità indicata al punto b è il consenso dell’interessato. Il conferimento dei Suoi dati personali è libero, tuttavia il mancato conferimento dei dati contrassegnati con * ci impedirà di riscontrare la sua richiesta. Qualora decida di fornirci i Suoi dati, la informiamo che questi saranno trattati da personale autorizzato ai sensi dell’articolo 29 del GDPR. I suoi dati saranno conservati esclusivamente per il tempo necessario ad adempiere alla sua richiesta e in caso di consenso all’invio delle newsletter e/o inviti ad eventi fino alla revoca dello stesso. In nessun caso i suoi dati saranno diffusi ma la informiamo che potranno essere comunicati a terzi soggetti che svolgono, per conto del Titolare stesso, specifici servizi volti a garantirle il corretto perseguimento delle citate finalità (ad es. per esigenze di manutenzione tecnologica del sito) i cui nominativi sono disponibili su richiesta dell’interessati. I Suoi dati non saranno diffusi né trasferiti all’estero. In relazione al trattamento dei predetti dati, Le ricordiamo il diritto di ottenere, senza ritardo, a cura del titolare del trattamento l'accesso ai dati personali che la riguardano, la rettifica dei dati (correzione di dati inesatti od integrazione), la cancellazione dei dati stessi o la limitazione del trattamento o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati. Le ricordiamo altresì il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento. Per esercitare tali diritti può rivolgersi al Titolare del trattamento Asystel Italia S.p.A., Via Varesina, 162 – 20156 Milano. Le è altresì riconosciuto il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali. La Società ha nominato un Responsabile della Protezione dei Dati raggiungibile al seguente indirizzo: dpo.asystelitalia@asystelitalia.it

 

Per maggiori informazioni nonché per quanto concerne le “Privacy & Cookies” policy del sito si rinvia alle sezioni “Privacy Policy” e “Cookie Policy”.

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR) la informiamo che i Suoi dati personali saranno trattati da Asystel Italia S.p.A, Titolare del trattamento, prevalentemente con mezzi informatici, per le attività di reclutamento e selezione del personale e saranno utilizzati esclusivamente per ricontattarla e pianificare un primo colloquio. Ai sensi dell’art. 6 del Regolamento (UE) 2016/679, la base giuridica per il perseguimento della finalità indicata è l’esecuzione di misure precontrattuali al fine di valutare la Sua candidatura. I Suoi dati verranno trattati da personale autorizzato ai sensi dell’articolo 29 del GDPR. Le modalità del trattamento potranno altresì essere telefoniche o telematiche. I Suoi dati potranno essere altresì trattati per conto della Società da terze aziende, enti o professionisti che, in qualità di Responsabili del trattamento in outsourcing, svolgono specifici servizi elaborativi o attività complementari alle nostre i cui nominativi sono disponibili su richiesta dell’interessato (ad es. per esigenze di manutenzione tecnologica del sito). I suoi dati non saranno in alcun modo diffusi e non saranno trasferiti all’estero. Qualora la selezione non andasse a buon fine i Suoi dati personali saranno conservati per un periodo di tempo limitato e comunque non superiore all’anno solare successivo a quello di ricezione. Il conferimento dei dati è libero tuttavia il mancato conferimento non permetterà alla nostra Società di svolgere le attività necessarie per la selezione del personale.

In relazione al trattamento dei predetti dati, Le ricordiamo il diritto di ottenere, senza ritardo, a cura del titolare del trattamento l'accesso ai dati personali che la riguardano, la rettifica dei dati (correzione di dati inesatti od integrazione), la cancellazione dei dati stessi o la limitazione del trattamento o di opporsi al loro trattamento, oltre al diritto alla portabilità dei dati. Per esercitare tali diritti può rivolgersi al Titolare del trattamento Asystel Italia S.p.A., Via Varesina, 162 – 20156 Milano. Le è altresì riconosciuto il diritto di proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali. La Società ha nominato un Responsabile della Protezione dei Dati raggiungibile al seguente indirizzo: dpo.asystelitalia@asystelitalia.it

 

Per maggiori informazioni nonché per quanto concerne le “Privacy & Cookies” policy del sito si rinvia alle sezioni “Privacy Policy” e “Cookie Policy”.

Consenso(Obbligatorio)